Tra i video più visti sul web, quelli che vedono i bambini come protagonisti sono i preferiti da una gran parte di utenti. Ciò accade perché la spontaneità e l’ingenuità dei bambini, spesso inconsapevoli sia di quello che stanno facendo che del fatto di essere ripresi, sono capaci di conquistare il cuore di chiunque.

Bimbi che cercano di parlare con gli animali, che provano a fare qualche monelleria di nascosto, che mostrano facce buffe o tentano goffamente di far qualcosa, che ballano, inciampano o si atteggiano da piccoli adulti, attirano quotidianamente migliaia di visitatori che si lasciano contagiare dal sorriso dei più piccini.

Difficile fare una classifica, ma proveremo ad elencare quelli che, secondo noi, sono i 3 video di bambini più divertenti.

Qualche anno fa è diventata fenomeno dell’internet Elisabetta, una dolcissima biondina italiana ripresa da mamma e papà mentre canta. Fin qui sembrerebbe tutto normale. La particolarità di Federica è che, come si vede, o meglio sente, dai video, reinterpreta spontaneamente le canzoni dell’asilo in versione rock-metal. In questo video, ad esempio, si cimenta in una “Stendi i panni” e una “Handy Manny” degne del miglior Piero Pelù.

Altra piccola bimba che ha ottenuto oltre sei milioni di visualizzazioni grazie alla sua simpatia è Maddy. Nel video, il papà prova a farle ripetere la poesia metafisica “Il Lonfo”, di Fosco Maraini, di cui è celebre l’interpretazione di Gigi Proietti. Maddy mette in scena un’esilarante performance, dato che per la tenera età non riesce a pronunciare correttamente tutte le parole e Il Lonfo si trasforma in una personalissima (e deliziosa) traduzione.

Infine, un altro boom di views è stato raggiunto da un neonato di pochi mesi: il video ha fatto il giro del mondo tramite condivisione su tutti i social media. Mentre la mamma si soffia il naso, il piccolo assume un’aria terrorizzata; quando smette, passa invece ad uno stato di euforia facendosi grasse risate. Poi la mamma riprende e lui nuovamente sgrana gli occhi impaurito, e così via per quattro o cinque volte.

Insomma, i bambini hanno davvero il potere di tirare fuori il fanciullino che è in tutto noi.

Fra i tanti lati positivi dell’internet, c’è sicuramente quello di poter andare a “pescare” fra le maglie della rete alcuni video che credevamo smarriti, o che pur vedendoli per la prima volta ci riportano alla mente i momenti più belli della nostra gioventù.

E proprio per quelli che sono stati i giovanotti e le signorine di un tempo, abbiamo raccolto alcuni video iconici riguardo ognuna delle tre emblematiche decadi degli anni ‘60, ‘70 e ‘80.

Anni ‘60

Gli anni ‘60 sono stati quelli del boom economico, quelli in cui l’Italia si è rialzata dal disastro del ventennio fascista e ha ricostruito le proprie città e la propria identità. Sono stati anche i primi in cui il nostro Paese è tornato a dare al mondo grandi capolavori del cinema e della musica.

Riguardo i secondi, questo bel video diviso in due parti (Parte 1 e Parte 2), risulta assolutamente imperdibile.

Anni ‘70

La decade successiva è stata quella delle prime produzioni cinematografiche che di lì a poco sarebbero diventate veri e propri cult (si pensi a Grease, Rocky, il Padrino e Star Wars).

Nel campo musicale, gli anni ’70 hanno dato alla storia una delle correnti rock più influenti di sempre con artisti del calibro di Rolling Stones, Bruce Springsteen, ma anche Aerosmith e Queen. Sono stati questi anche gli anni del primo punk, con la nascita di band iconiche come Sex Pistols, Clash, e Ramones.

Sul lato pop, non può essere non citata la nascita della disco music e delle prime discoteche, dove risuonavano le hit di artisti come Bee Gees, Donna Summer, Village People e ABBA. E allora perché non godersi i migliori successi degli anni ’70 in un unico video?

Anni ‘80

Infine gli anni ‘80: i più pomposi, colorati e trasgressivi della storia recente. Se c’è una cosa che ha caratterizzato questa decade rispetto alle precedenti è stata sicuramente l’arrivo in Italia dei primi cartoni giapponesi, rimasti poi nel cuore di tanti giovanissimi di allora.

Fra questi, uno dei più celebri è sicuramente Lady Oscar, qui simpaticamente riassunto in tre minuti e mezzo dallo YouTuber Stefano Piffer.